“Tutto elettrico”: tedeschi per il no, confusione massima

Il governo tedesco non accetterà i piani dell’Unione europea per vietare efficacemente la vendita di auto nuove con motori a combustione dal 2035, ha affermato il ministro delle Finanze, Christian Lindner. La notizia è riportata dall’agenzia “Reuters”.

Nel tentativo di ridurre le emissioni di riscaldamento del pianeta del 55% entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990, la Commissione europea ha proposto una riduzione del 100% delle emissioni di CO2 delle nuove auto entro il 2035. Ciò significa che sarebbe impossibile vendere auto con motore a combustione a partire da quel momento.

I legislatori del Parlamento europeo hanno sostenuto le proposte questo mese prima che si svolgessero i negoziati con i paesi dell’UE sulla legge finale.

 

Archivio Articoli