“Tutto elettrico” imposto: per UNEM motori Euro 7 a rischio

di Pierluigi Bonora

A colloquio con Claudio Spinaci, presidente di UNEM (Unione nazionale energie per la mobilità), fino a due anni fa UP (Unione petrolifera). Al centro dell’incontro, ovviamente, il “Fit for 55” che, secondo il voto espresso dall’Europarlamento, nel 2035 bloccherà le produzioni di motori a combustione interna. Solo auto elettriche, dunque. Scartata “per legge” la possibilità di affiancare alla soluzione con la spina quella dei carburanti a bassissime emissioni di CO2.


Quali le conseguenze? Spinaci fa il punto: sviluppo dei motori di ultimissima generazione Euro 7 a rischio, revisione dei piani sui carburanti a bassissime emissioni, rischi elevati dalla dipendenza da una sola soluzione energetica per la mobilità su gomma. Il 5 luglio, intanto, UNEM terrà l’assemblea generale annuale a Roma: “C’è molta frustrazione”, afferma il presidente.  Questo e altro nella video intervista.

Archivio Articoli