Transizione delle aziende: scelte precise dal Governo

di Paolo Bombardieri, segretario generale UIL

Noi dobbiamo garantire degli investimenti per la trasformazione delle aziende che si occupano del campo dell’automotive per garantire l’indotto. Dobbiamo rivendicare nei confronti della politica e del Governo alcune scelte precise. Noi non siamo dell’avviso che la data del 2035 vada spostata, ma bisogna però che la politica faccia delle scelte.

 

Bisogna garantire investimenti per la formazione e la riqualificazione dei lavoratori e, soprattutto, bisogna garantire investimenti nelle infrastrutture perché se pensiamo di costruire le macchine elettriche e di non avere posti dove ricaricarle, probabilmente facciamo un errore. Queste sono le scelte che il Governo e la politica dovrebbero fare subito.

 

 

Archivio Articoli