Safety21: acquisita iMoi (sicurezza urbana predittiva)

Safety21: acquisita iMoi

Foto: Gianluca Longo, Ceo e founder del Gruppo Safety21

Safety21 S.p.A., software provider italiano leader nel settore Smart Road e Smart City, controllato dal fondo di private equity BU (Bregal Unternehmerkapital) Funds (“BU”), annuncia di aver finalizzato l’acquisizione del 100% del capitale di iMoi S.r.l., startup innovativa italiana specializzata nel settore della sicurezza urbana predittiva. Nata nel 2019 a Pescara dall’idea di Silvio Foschi e Monica Di Sante, ed entrata a far parte nel 2020 del Gruppo Innovery – system integrator specializzato in cybersecurity e controllato da Wise Equity attraverso il fondo Wisequity IV – iMoi ha sviluppato diversi brevetti con l’obiettivo di utilizzare le nuove tecnologie, Big data, AI e Deep Learning, per migliorare efficacemente le decisioni operative quotidiane delle centrali operative di Polizia, incrementando i risultati attesi nella prevenzione del crimine e nella prevenzione e analisi dei sinistri stradali.

Attraverso l’acquisizione della società, Safety21, amplia l’ecosistema delle soluzioni pionieristiche legate alla piattaforma proprietaria Titan che consente di fornire alla Pubblica Amministrazione servizi innovativi per la digitalizzazione dei processi di accertamento delle violazioni e per i servizi ai cittadini, attraverso l’impiego delle più evolute tecnologie puntando su un utilizzo, sempre maggiore, di applicazioni di Intelligenza Artificiale
e analisi dei dati nella gestione della sicurezza stradale.

“L’acquisizione di iMoi permetterà l’integrazione di tecnologie di visione altamente sofisticate di mapping 3D, basate su intelligenza artificiale, all’interno dell’ecosistema proprietario Titan di Safety21. L’AI è già uno strumento utilizzabile in diversi ambiti e dopo la recente presentazione di Cerbero, il nostro sistema di mobile detection comportamentale installabile a bordo veicolo interamente basato su AI, iCam3D di iMoi è il passo
successivo per il supporto all’agente di Polizia fuori dal veicolo.” spiega Gianluca Longo, CEO e founder del Gruppo Safety21.


“iMoi è orgogliosa di entrare a far parte del Gruppo Safety21 che da subito ha dimostrato di essere in linea con la nostra mission, soprattutto per la capacità di innovazione tecnologica. Con il medesimo impegno con cui abbiamo rivoluzionato il nostro mercato vogliamo ulteriormente farlo nel settore Smart City e Smart Road, rimanendo fedeli ai valori su cui abbiamo fondato la nostra azienda. Con grande entusiasmo siamo pronti ad iniziare questo nuovo capitolo.” spiegano Silvio Foschi e Monica Di Sante.

Tra i servizi smart per strade e città più sicure sviluppati da iMoi, c’è iCam3D: una soluzione che permette di ricostruire in 3D e con applicazioni di AI, in pochissimi minuti, la scena di un incidente stradale, riducendo i tempi delle rilevazioni necessarie a chiarire le dinamiche dei sinistri stradali che passano da 90 a 3 minuti, senza errori. A questo si aggiunge Incidenti.Online, la piattaforma collaborativa e investigativa che consente
agli operatori di Polizia di concludere il rilievo direttamente in campo in formato digitale aiutando l’operatore a individuare autori e veicoli già coinvolti in pregressi incidenti.
Ancora una volta riducendo sensibilmente, grazie alla tecnologia, i tempi da dedicare alla gestione del sinistro.

Recommended Posts