Produzione auto: a dicembre calo a doppio cifra, incentivi da velocizzare

Produzione auto

di Gianmarco Giorda, direttore generale di ANFIA.

 

Si registra un’altra flessione, a dicembre 2023, per l’indice della produzione automotive italiana (-8,8%). L’indice della fabbricazione di autoveicoli inverte la tendenza e cala a doppia cifra nel

mese (-11,1%), complice il forte decremento del 32,2% registrato, secondo i dati preliminari di ANFIA, dalla produzione di autovetture, che, tuttavia, chiude il 2023 con una variazione positiva del 14,5% rispetto al 2022 per un totale di circa 541.000 unità prodotte.

 

L’indice della produzione di parti e accessori per autoveicoli e loro motori, invece, prosegue il trend discendente anche a dicembre (-10,1%) chiudendo così l’anno a -3,6%.

 

È importante una tempestiva attuazione del nuovo Piano di incentivi presentato durante l’incontro plenario del Tavolo Sviluppo Automotive dello scorso 1°febbraio per trainare la domanda e spingere la diffusione delle auto ricaricabili (BEV e PHEV), in linea con gli obiettivi di decarbonizzazione del settore, ma anche per dare maggiore slancio alla produzione nazionale.

Recommended Posts