LoJack: Bmw Radio Vehicle Guardian e nuove tecnologie

LoJack Italia, controllata da CalAmp,, una società di intelligenza connessa che aiuta aziende e persone a tracciare, monitorare e recuperare asset strategici dandone visibilità e fornendo approfondimenti in tempo reale, celebra i primi 2 anni di Bmw Radio Vehicle Guardian, il sistema di sicurezza per l’intera gamma di veicoli del gruppo bavarese venduti in Italia. Il servizio di recupero veicoli rubati è oggi offerto come opzione su tutti i modelli per massimizzare la sicurezza e la tranquillità dei propri clienti.

Il Gruppo Bmw offre la possibilità di proteggere tutti i modelli con il Radio Vehicle Guardian che, grazie alla collaudata tecnologia LoJack, fornisce una protezione unica in caso di furto d’auto. La soluzione è autoalimentata e utilizza la tecnologia in Radiofrequenza che traccia i veicoli dove altri sistemi sono meno efficaci come container, parcheggi sotterranei e garage ed è resistente ai tentativi di sabotaggio tramite jammer. Il sistema si attiva a seguito di un movimento dell’auto senza a bordo il transponder, una chiave elettronica abbinata al veicolo che segnala se al volante è davvero presente il proprietario.

In caso di furto del veicolo, il cliente è assistito dagli operatori delle Centrali Operative LoJack (attive in tutta Europa 24 ore su 24, 7 giorni su 7), che coordinano le ricerche sul campo effettuate dal Team Sicurezza LoJack nella localizzazione e nel ritrovamento dell’auto sottratta. L’acquisto di Radio Vehicle Guardian al momento della scelta di una nuova BMW permette anche di usufruire di agevolazioni assicurative sulla polizza furto.

In questi 2 anni, un numero crescente di clienti del Gruppo Bmw ha deciso di proteggere il proprio veicolo con l’esclusiva tecnologia LoJack e questa fiducia è stata fondamentale per lo sviluppo di un nuovo pacchetto completo, presto sul mercato, che stabilirà standard senza precedenti nell’attività di rilevamento del veicolo. Si tratta di una nuova soluzione basata su GPS con funzionalità aggiuntive come una App per smartphone, un Driver Tag molto evoluto e la funzionalità di blocco motore gestita dalle Centrali Operative LoJack al verificarsi di un furto. La soluzione è basata sulla tecnologia telematica di CalAmp ed è integrata con la piattaforma Bmw ConnectedDrive i cui dati, provenienti dal veicolo BMW, sono accessibili da parte del cliente grazie alla App dedicata.

“Il business dei furti è in continua evoluzione – ha affermato Maurizio Iperti, presidente di LoJack EMEA -. Nella continua lotta a colpi di tecnologia contro i ladri d’auto, quello che fa la differenza è un sistema non schermabile, in grado di affiancare le Forze dell’Ordine nella fase di rilevamento dell’esatta posizione dell’auto e un Team di Recupero che fornisce un contributo fondamentale per il successo del ritrovamento in tempi brevissimi. Queste sono le armi che ci permettono di muoverci in modo rapido ed efficace sin dal momento immediatamente successivo al furto, portando tranquillità e protezione ai clienti Bmw. La decisione del Gruppo Bmw di selezionare nuovamente LoJack come unico fornitore dei nuovi servizi connessi per il recupero dei veicoli è una chiara testimonianza della nostra leadership e innovazione nel settore“.

Archivio Articoli