Idrogeno: un ruolo centrale nel futuro

Idrogeno: un ruolo centrale nel futuro

di Annalisa Stupenengo, CEO di Landi Renzo Group

La sfida per la decarbonizzazione dei trasporti richiede un cambiamento radicale di prospettiva lungo tutta la filiera energetica. Oggi è evidente che dobbiamo puntare alla neutralità tecnologica, che vede la possibilità di ricorrere a una pluralità di soluzioni. L’idrogeno è senz’altro una di quelle con maggiori potenzialità, dato il ruolo che può giocare nella decarbonizzazione di diversi segmenti della mobilità, in particolare quelli altamente energivori – come i mezzi pesanti o i macchinari agricoli e per le costruzioni – oltre a poter essere utilizzato come vettore energetico capace di immagazzinare e fornire grandi quantità di energia senza produrre CO2.

 

Il suo impiego nella mobilità è oggi possibile non solo in combinazione alle fuel cell, ma anche attraverso i motori a combustione interna direttamente alimentati a idrogeno. Si tratta di un’opportunità straordinaria: se guardiamo agli ingenti investimenti già stanziati in Europa per lo sviluppo di infrastrutture dedicate a questa filiera, è evidente che l’idrogeno è destinato ad avere un ruolo centrale nel percorso per il raggiungimento del net zero.

Foto ufficio stampa Landi Renzo

 

Recommended Posts