“Green deal” e nuova UE: elezioni in Francia decisive

"Green deal" e nuova UE: elezioni in Francia decisive

di Andrea Taschini, manager automotive

 

Il “Green deal” si giocherà con le elezioni in Francia questa domenica e il 7 luglio. Se veramente Rassemblement National prenderà il 35/36% e salirà al governo, difficilmente la Von der Layen potrà osare governare l’Europa con una maggioranza risicata di un pugno di voti, con la socialista Germania allo sbando e con la Spagna che regge il governo di sinistra con 2 seggi


Aspettiamo quindi le elezioni francesi prima di trarre le dovute conclusioni.
Il “Green deal” si sta rivelando ciò che è in realtà e cioè politica, non scienza.
Ciò che comunque è chiaro, è che la gente ha capito e non si vuole più fare prendere in giro. Un grande risultato a questo riguardo almeno è stato ottenuto.

Per quanto riguarda la Von der Leyen non mi preoccuperei: la potremmo soprannominare Tarzan, ricordando l’esilarante appellativo dato a Vincenzo Scotti qualche decennio fa che era il principe nell’arte del galleggiamento qualsiasi fossero le condizioni politiche

Recommended Posts