Governo al bivio: transizione o dismissione industriale

di Michele De Palma, segretario generale FIOM CGIL

 

Il governo italiano, in questo momento, deve decidere se siamo dentro una transizione industriale oppure se siamo dentro un processo di dismissione industriale. In particolare nel Mezzogiorno – la necessità che abbiamo è di investire, anche attraverso risorse del PNRR.

 

In tutto il Mezzogiorno abbiamo tante realtà industriali che però vivono una situazione particolarmente complessa, come l’automotive. Penso che la leva che deve utilizzare oggi il Governo è quella della transizione, che porta con sé un nuovo modo di lavorare. Quindi, c’è bisogno di formazione, di aumentare i salari in una fase di questo tipo, perché essendoci problemi che arrivano da fuori, bisogna far partire la domanda interna.

 

Oggi investire sui salari significa investire anche nell’economia del Mezzogiorno.

Archivio Articoli