Skip to content

di Roberta Pasero

 

C’è un filo che lega la storia di Bmw all’Italia, ai suoi campioni e ai maestri dello stile e del design. Questo filo che si riannoda nella mostra The Italians’ touch allestita fino al 2 gennaio alla House of Bmw di Milano. Un omaggio ai maestri del design e dello stile che hanno segnato tappe fondamentali della storia di Bmw, da Giugiaro a Michelotti, da Bertone a Gandini, da Frua a Touring e Rivolta, ma anche un riconoscimento ai piloti che hanno reso leggendarie molte competizioni, come Pierluigi Martini e Riccardo Patrese.

 

È l’occasione per Massimiliano Di Silvestre, presidente e amministratore delegato di BMW Italia, di raccontare l’importanza del design per il marchio tedesco e per tracciare un bilancio del primo anno di attività della House of Bmw, palcoscenico di 162 eventi legati non soltanto al mondo automotive, e esempio del nuovo modello di retail per la Casa automobilistica bavarese.