ANFIA e il mercato: cosa guidano gli automobilisti europei

ANFIA e il mercato

A novembre 2023, il mercato francese è quello con la maggior quota di autovetture ricaricabili nei 5 major market (29,7% del mercato), soprattutto grazie alla quota delle BEV, il 20,2% del mercato totale, anche davanti alla Germania (che detiene il 18,3%) tra i major market. In UK si registra invece la quota più alta di PHEV, il 10,1%. E’ quanto sottolinea una nota di ANFIA.

 

A novembre, il Paese con la quota maggiore di immatricolazioni di autovetture alimentate a benzina è stato proprio il Regno Unito (39,5%), seguita dalla Spagna (36,3%). L’Italia è, come di consueto nell’ultimo periodo, il Paese con la quota più alta di autovetture ibride non ricaricabili, con il 37,8% (seguita dalla Spagna, che ne detiene il 34,4%), ed è secondo per quanto riguarda le Diesel (con il 14,3%) solo al mercato tedesco, che ha il 16,1% delle immatricolazioni del mese di vetture a gasolio.

 

Da segnalare che in UK, la quota di Diesel ha raggiunto il 3,0%, continuando la sua discesa. Italia che si conferma al primo posto anche per la quota delle alimentate a gas (10,0%), ma detiene la minor market share di ricaricabili: 9,8% la quota aggregata di elettriche e plug-in, le quali sono rispettivamente il 5,7% e il 4,1%.

Recommended Posts