Aci Radio: Pierluigi Bonora è il nuovo direttore responsabile

Aci Radio, Automobile Club Italia

Presentazione e lancio ufficiale, oggi a Roma nella sede di Aci Infomobility, dell’emittente radiofonica nazionale ACI Radio. Una radio che trasmetterà i suoi programmi sul canale digitale DAB+ 24 ore su 24. E la novità è la nomina ufficiale del nuovo direttore responsabile, Pierluigi Bonora, già promotore di ForumAutoMotive e giornalista di lungo corso nel settore dell’automotive.

 

Aci Radio, il lancio ufficiale

Alla conferenza stampa, moderata ottimamente da Chiara Pascarella, Head of digital Communication ACI, hanno preso parte Angelo Sticchi Damiani, Presidente ACI; Geronimo La Russa, Presidente Infomobility e Direttore Editoriale ACI Radio; Roberto Sergio, Direttore Radio RAI; Pierluigi Bonora e Giancarlo Fisichella, Pilota, special guest dell’evento e primo intervistato della nuova radio. Ad aprire il tavolo di discussione Angelo Sticchi Damiani: «Viviamo un momento di grande trasformazione, quindi ben venga un nuovo prodotto come Radio Aci – le sue parole – in questo momento i  governi nazionali sono in una situazione di stand by per capire meglio dove si andrà, chiaro che bisogna ridurre l’inquinamento nella maniera più drastica possibile con una transizione, però, che sia economicamente e socialmente sostenibile. La radio serve perché possiamo, in tempo reale, dare dei buoni consigli l’automobilista. Ma senza che le persone abbiano delle imposizioni e con credibilità».

 

Aci Infomobility e Aci Radio

La nascita di Aci Radio nelle parole di Geronimo La Russa, presidente di Aci Infomobility: «Aci Radio è l’ultima iniziativa che questa giovane società ha deciso di portare avanti. Noi ci rivolgiamo verso i cittadini che hanno bisogno di servizi, come Luceverde ad esempio». Microfono poi a Pierluigi Bonora: «Aci Radio sarà un occhio aperto nel momento in cui la mobilità sta cambiando. Ma oggi c’è confusione, dobbiamo spiegare cosa significa la mobilità che cambia spiegando pregi ma anche i difetti a cui si va incontro. C’è grande confusione, noi vogliamo fare chiarezza essendo obiettivi senza farci tirare la giacchetta né da una parte, né dall’altra. Aci Radio sarà la voce degli automobilisti».

 

Giancarlo Fisichella special star

Ospite d’eccezione Giancarlo Fisichella, ex pilota di Formula 1: «Il mio rapporto con la radio è quasi viscerale – le sue parole – mi alzo la mattino ed è subito al mio fianco. È un onore fare da padrino alla nascita di Aci Radio». Ma come si avvicinano i giovani? «Aci Radio vuole assolutamente avvicinare i giovani  le parole di Geronimo La Russa – c’è con noi ad esempio Rudy Smaila, che ci aiuterà ad avvicinare i giovani e come vedono il turismo, il muoversi. E poi il fatto di essere presenti con un’applicazione fa capire quanto siamo proiettati verso la nuova generazione, con una radio che trasmette musica da ascoltare bella». Gli fa eco Pierluigi Bonora: «Da pavese sto inseguendo Max Pezzali, potrebbe essere interessante avvicinarlo e parlare della sua passione per le moto. In generale cercheremo di fare informazione, far capire ai giovani cosa sta succedendo, la mobilità che cambia ma con criterio, non con ideologia».

 

Inaugurati anche i nuovi uffici di Aci Infomobility

Il lancio di Aci Radio è stato anche il pretesto per l’inaugurazione dei nuovi uffici di Aci Infomobility. Al netto di tutto, risulta estremamente interessante il progetto di Aci Radio perché unisce diverse anime che sono da traino per tutti coloro che usano la radio: da una parte la buona musica, con tanto di hit di ieri e oggi da ascoltare continuamente; e dall’altra l’informazione automobilistica, che non può mancare per un’emittente che porta un nome glorioso come quello di Aci.

Archivio Articoli